Calendario Perpetuo Crono IWC Novità 

50 anni di Aquatimer con un modello in Ceratanium

Per i 50 anni dell’Aquatimer IWC ha deciso di presentare un orologio altamente tecnologico e leggermente fuori dal comune, il primo segnatempo della casa ad utilizzare il Ceratanium.

Nonostante la casa di Sciaffusa, facente parte del gruppo Richemont, abbia dedicato il 2017 ad aggiornare la collezione “Da Vinci”, non ha voluto dimenticare questo importante avvenimento decidendo di presentare l’Aquatimer Perpetual Calendar Digital Date-Month “50 Years Aquatimer”.

La cassa misura 49 mm, è spessa 19,5 ed è prodotta, così come ghiera e corona, in Ceratanium. Si tratta di una lega di titanio brevettata da IWC che, in fase di produzione,  subisce un trattamento ad alte temperature: in questo modo viene donato alla superficie del materiale un aspetto quasi identico alla ben più comune ceramica.

Vetro e fondello sono in zaffiro e la resistenza all’acqua è garantita fino a 100 metri, forse un po’ poco per un orologio da un nome così importante. Diverse sono le funzioni di questo segnatempo.

Nella parte superiore troviamo il grande datario con indicazione a due cifre del giorno e del mese; ad ore 12 ci sono le ore e i minuti cronografici, racchiusi in piccolo contatore: questo orologio è infatti anche un cronografo con funzione flyback. Nella parte inferiore, ad ore 6, ecco l’indicatore dell’anno bisestile, integrato con i piccoli secondi.

Tutto ciò è reso possibile dal calibro 89802, movimento a carica automatica con ben 51 rubini e 68 ore di riserva di carica, prodotto dalla stessa IWC.

Siamo di fronte ad una limited edition, proposta in 50 esemplari, acquistabili unicamente all’interno di una delle numerose boutique ufficiali. Fornito con cinturino in caucciù nero, il prezzo dell’orologio è di 46’800 dollari.

Related posts