Breitling Novità Pilot 

Breitling Navitimer Super 8

Osservando gli aviatori che hanno preso parte alla Seconda Guerra Mondiale possiamo notare che molti di essi indossavano orologi di dimensioni generose, perfetti per una piena visualizzazione dell’ora durante l’azione ad alta quota.
Breitling ha deciso di omaggiare i segnatempo dell’epoca, realizzando un modello decisamente particolare, che è stato presentato a Basilea pochi giorni fa. Il Navitimer Super 8 ha preso ispirazione dallo storico Breitling 637, che durante il conflitto bellico era legato alle cosce degli equipaggi; contraddistinto da una corona di grandi dimensioni per permettere la rotazione anche con i guanti. Il pulsante di attivazione per le operazioni di conteggio si trovava in alto.
Il Super 8 non è poi così estremo. La cassa in acciaio (oppure in titanio) misura 46 mm di diametro, che diventano 50 se prendiamo in esame anche la ghiera, ed è spessa 14,40 mm; il vetro è in zaffiro con doppio trattamento antiriflesso; la resistenza all’acqua è garantita fino a 30 metri. Il quadrante è disponibile in nero oppure in verde. Indici e sfere sono trattate con materiale luminescente per una piena visibilità anche al buio. Il triangolo rosso si aziona attraverso la ghiera e permette il calcolo del tempo trascorso.
Il movimento utilizzato è il calibro B20, derivato dal Tudor MT5612, con 28 rubini e circa 70 ore di riserva di marcia. Viene fornito con cinturino NATO in pelle marrone. Al momento il prezzo non è stato ancora comunicato.

Related posts