Nuovo Longines Conquest V.H.P. Chrono

Il Conquest V.H.P. Chrono utilizza infatti una modernissima tecnologia sviluppata da ETA in esclusiva per Longines che permette un margine di errore di appena 5 secondi l’anno. Innovativa è poi la tecnologia Dpr: se la posizione delle sfere viene modificata da urti accidentali o campi magnetici ad alta intensità, ci pensa l’orologio a correggere il tutto attraverso un check up di sistema che avviene ogni notte. La batteria dura cinque anni e al momento dell’esaurimento il Conquest memorizza la data andando ad aggiornarla quando viene sostituita. In sostanza quindi abbiamo…

Leggi