Basilea 2017 Rolex 

Novità Rolex 2017

Per mesi prima del Salone di Basilea le voci su quali saranno le novità di Rolex si rincorrono. Sui siti specializzati appare ogni sorta di teaser e ricostruzione con commenti di tutti i tipi: entusiastici di alcuni, negativi di altri. Se è vero che la cattiva pubblicità non esiste la maison ginevrina non può altro che rallegrarsi di tutta questa attenzione verso i propri orologi. Ma veniamo adesso alle novità.

Rolex Sea-Dweller

A cinquant’anni dall’uscita viene proposto un Sea-Dweller profondamente ripensato. Le dimensioni sono aumentate passando dai classici 40 ai 43 mm. La valvola per la fuoriuscita dell’elio è rimasta e si è aggiunta una lente Cyclope sul datario ad ore 3 come presente su altri modelli quali Submariner e Datejust. Come nel primo esemplare del 1967 torna sul quadrante la scritta in rosso che identifica il modello. Per quanto riguarda il calibro viene introdotto per la prima volta su un professionale il già famoso 3235. L’autonomia di carica raggiunta da questo movimento è di 70 ore.

Rolex Daytona

Si aggiungono alla versione in acciaio, presentata l’anno scorso, altri tre modelli Daytona con lunetta in ceramica Cerachrom: sono infatti usciti i modelli in oro giallo, bianco e rosa Everose. Il calibro non cambia, rimane il 4130 con autonomia di 72 ore. Al classico bracciale viene sostituito l’Oysterflex,
composto da lame metalliche ad alta flessibilità rivestite da un elastomero di nuova concezione. Il tutto dovrebbe garantire la resistenza dell’acciaio e la comodità del caucciù.

Yacht-Master II

Piccole modifiche anche per il cronografo da regata di casa Rolex. Le sfere precedenti sono state sostituite con le classiche Mercedes, iconiche della casa. L’introduzione di un triangolo al 12 e un quadrato al 6 dovrebbe poi agevolare la lettura da parte dell’utilizzatore. Anche in questo caso non cambia il movimento che rimane il calibro automatico 4161.

Datejust e Lady-Datejust

Dopo le modifiche dei modelli in metallo prezioso dello scorso anno questa volta tocca al modello in acciaio del Datejust. A cambiare infatti è la lunetta zigrinata. Per quanto riguarda la sua versione femminile abbiamo in questo caso una cassa ridisegnata e un nuovo movimento meccanico a spirale Siloxi in silicio, brevetto Rolex, il 2236.

Sky-Dweller

Il segnatempo dotato di secondo fuso orario e calendario annuale debutta nella versione in acciaio e oro giallo. Come lo Yacht-Master II presenta anche delle modifiche al quadrante con nuovi indici e sfere.

Cellini Moonphase

Per quanto riguarda la linea più classica infine abbiamo l’introduzione di un nuovo modello che vede al suo interno per la prima volta le fasi lunari. È inoltre il primo Cellini realizzato in Everose.

Related posts