Basilea 2017 Novità Patek Philippe 

Patek Philippe Calatrava Ref. 6006G

Se pensiamo al Calatrava la prima cosa che ci viene in mente è un solo tempo classico, dal design semplice e, forse, anche un po’ datato. Altri sono infatti i best seller di Patek Philippe: Nautilus, World Timer; lo stesso Aquanaut sta vivendo un periodo di rinnovato interesse.

Quest’anno, in occasione dei quarant’anni del calibro 240, la casa ha deciso di reinterpretarlo, ispirandosi fortemente dalla referenza 6000 del 2005.

La cassa di questa nuova versione è in oro bianco 18 carati, misura 39 mm di diametro (contro i 37 del modello precedente) e 8,8 di spessore. Il quadrante è nero ed argentée, i piccoli secondi sono decentrati, fra il 4 e il 5;  il calendario è a lancetta. Rispetto alla referenza 6000, sono diverse anche le sfere: scheletrate quelle di minuti e secondi, con una punta rossa (e non più con una mezzaluna dello stesso colore) quella della data.

Il movimento utilizzato resta lo stesso, il già citato 240, nato esclusivamente per questo modello e osservabile attraverso il fondello in zaffiro. Composto da 191 pezzi, è dotato di Bilanciere Gyromax, spirale Spiromax e rotore decentrato in oro giallo 22 carati. Tutto ciò permette a questo orologio di raggiungere una riserva di carica che va dalle 38 alle 48 ore.

Il cinturino fornito è in pelle di alligatore, con la classica fibbia in oro deployante con lo stemma Patek Philippe.

Il prezzo di listino è di 27’000 CHF.

Related posts