il "Regolatore"

Sezione dedicata alle schede tecniche, listini e molto altro

Moderatore: Andrea

Avatar utente
domperry
Utente
Utente
Messaggi: 552
Iscritto il: dom set 01, 2013 6:24 am
Località: Prov. di TARANTO
Status: Non connesso

il "Regolatore"

Messaggioda domperry » ven set 13, 2013 10:38 pm

L’Orologio REGOLATORE

Orologio solitamente a pendolo di grande precisione impiegato nel passato per regolare gli orologi (tipo segnale orario attuale). Era spesso presente nei laboratori di riparazione o costruzione di movimenti per essere di riferimento alla rimessa dell’ora e ail controllo della regolarità di marcia e quindi della precisione per gli altri orologi.

Per questo fatto le sfere erano separate e decentrate, quella dei minuti al centro, delle ore al dodici e dei secondi al sei. In tal modo si agevolavano le singole informazioni di lettura rilevate sul quadrante e si otteneva così una rimessa più precisa dell’ora di riferimento da riportare sull’orologio che si doveva regolare.

Oggi, invece, indica un tipo di quadrante, simile a quello dei vecchi regolatori, montato su particolari orologi da polso. Anche se non è di immediata lettura, costituisce pur sempre una certa originalità.

Può essere a carica manuale o automatica. Di solito esso è privo di datario e di altre complicazioni, anzi ogni sfera decentrata possiede una sua ruota ben distinta. Per questo, un regolatore è per definizione un orologio considerato preciso, prerogativa questa dovuta al fatto che al meccanismo che lo muove non viene mai collegato nessun'altra complicazione.
E tutto ciò perché non si vuole in nessuna maniera interferire sulla regolarità di marcia dell'orologio, che risulterebbe inficiata per quella sia pur minima sottrazione di energia necessaria per fare muovere eventuali complicazioni, come la variazione dell'ampiezza di oscillazione del pendolo o del bilanciere, a discapito della sua proverbiale precisione.

Questo “Wintex Tricompass” riportato qui sotto a mò di esempio e dal vago aspetto vintage,
ripropone egregiamente il classico modello di “Regolatore”

Immagine

Cassa in acciaio satinato con anse corte, (distanza di mm.20),con 39 mm. di diametro netto (escl. Corona), vetro minerale, quadrante panna con indici serigrafati in nero su scale separate e rilevate da tre sfere decentrate. Carrure godronata e lunetta laminata in oro giallo, fondello in acciaio lucido chiuso a pressione. Impermeabilità teorica di 5 Atm., corona a pomme, indici orari serigrafati in nero a cifre arabe. A numeri romani nel quadratino delle ore, sfere a foglia, movimento automatico svizzero (forse Eta 2824 modificato).

Immagine
Immagine
Immagine
ImmagineImmagine Immagine
(collez. Privata).
Ultima modifica di domperry il dom mag 08, 2016 1:14 pm, modificato 3 volte in totale.



Avatar utente
Andrea
Utente
Utente
Messaggi: 1085
Iscritto il: mar ago 27, 2013 2:11 pm
Località: Lodi
Status: Non connesso

Re: il "Regolatore"

Messaggioda Andrea » sab set 14, 2013 9:58 am

In WatchPedia!
:123w :123w :123w :123w




Torna a “WatchPedia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite