Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Angolo in cui poter parlare della propria opinione politica, sempre nel massimo rispetto dell'opinione altrui.
Avatar utente
ale9191
Utente
Utente
Messaggi: 2076
Iscritto il: mer mag 10, 2017 7:13 am
Località: Firenze
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda ale9191 » lun mar 19, 2018 9:45 am

Approvata il 16 marzo, ma necessita di un ulteriore passaggio in parlamento, la riforma dell’ordinamento penitenziario voluta dal ministro della giustizia Orlando. Questa riforma in sostanza, oltre ad altre novità, da la possibilità di accedere a misure alternative al carcere per chi ha un residuo di pena inferiore ai 4 anni, previa valutazione del magistrato di sorveglianza.
Questa misura non si estende ai detenuti del 41bis, ai condannati per terrorismo.
Salvini, Di Maio e altri hanno già annunciato che combatteranno questa riforma, bollandola come Salva-Ladri. Ma hanno ragione?

Pro

Equiparazione fra infermità fisica e psichica all’interno del carcere, maggiori attività di studio e informazione, maggiori diritti per detenute madri e gay.

Contro

Il sistema carcerario è in sovraffollamento da anni, numerose sentenze europee ci condannano da tempo, si è pensato quindi di alzare da 3 a 4 anni il tetto di pena sotto al quale si va ai domiciliari o ai servizi sociali. Questo naturalmente vale sia per coloro che sono condannati per una pena inferiore ai 4 anni, sia per coloro ai quali mancano 4 anni per finire di scontare la propria pena. Come detto non vale per mafiosi e terroristi, ma solo fino ad un certo punto. Ovvero: una volta scontata la parte di pena inerente al reato di terrorismo e associazione mafiosa, si potranno detrarre i famosi 4 anni dal restante (acquisto di armi, occultamento di cadaveri ecc.).

Opinione personale

Fatto salvo che il sovraffollamento carcerario è una condizione intollerabile, preferirei che venisse risolto attraverso la costruzione di nuovi penitenziari o il recupero di quelli già esistenti ma abbandonati, piuttosto che l’utilizzo di queste riforme, soprattutto in un periodo di estrema paura nella società e nella totale sfiducia dei cittadini verso le istituzioni e la giustizia.
Salvini, intanto, ringrazia.



Avatar utente
drauzdria
Utente
Utente
Messaggi: 17862
Iscritto il: mar ago 27, 2013 3:10 pm
Località: Genova,emigrato a Savona.
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda drauzdria » lun mar 19, 2018 10:33 am

Se devo esprimere un giudizio immediato in base a queste informazioni sono contrario.



Avatar utente
maurence
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 11858
Iscritto il: sab ago 24, 2013 1:31 pm
Località: Terni, Umbria
Contatta:
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda maurence » lun mar 19, 2018 10:35 am

drauzdria ha scritto:Source of the post Se devo esprimere un giudizio immediato in base a queste informazioni sono contrario.


+1



Avatar utente
ferste
Utente
Utente
Messaggi: 6219
Iscritto il: ven set 06, 2013 7:48 am
Località: Alessandria
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda ferste » lun mar 19, 2018 1:11 pm

Contrario, basta buttare fuori gente condannata a stare dentro, a prescindere dai motivi.



Avatar utente
cane
Utente
Utente
Messaggi: 8087
Iscritto il: sab ago 31, 2013 2:02 pm
Località: Cecina Livorno
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda cane » lun mar 19, 2018 8:17 pm

Per essere contrari bisogna illustrare misure alternative "credibili e fattibili"...

Io pur a malincuore sono sostanzialmente daccordo, proprio perche' non vedo alternative......

Certamente si possono costruire nuove carceri, assumere altri secondini, basta rinunciare ai nostri orologi, alle nostre
moto, oppure fare altri tagli alla sanita', aumentare le tasse, ecc...



Avatar utente
ferste
Utente
Utente
Messaggi: 6219
Iscritto il: ven set 06, 2013 7:48 am
Località: Alessandria
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda ferste » ven mar 23, 2018 9:04 pm

cane ha scritto:Per essere contrari bisogna illustrare misure alternative "credibili e fattibili"...

Io pur a malincuore sono sostanzialmente daccordo, proprio perche' non vedo alternative......

Certamente si possono costruire nuove carceri, assumere altri secondini, basta rinunciare ai nostri orologi, alle nostre
moto, oppure fare altri tagli alla sanita', aumentare le tasse, ecc...
Il problema sono i costi sociali, oltre che economici, di questa gente.
Si tratta di costi diretti, per sorvegliare, per riprocessare, per i danni che questa gente porta...e il costo sociale, insicurezza, sfiducia nella giustizia, paura e conseguenti sentimenti di pancia.
Per evitare tutto questo ne pago volentieri di tasse in più.

Inviato dal mio ASUS_Z008D utilizzando Tapatalk



Avatar utente
XX3807
Utente
Utente
Messaggi: 4510
Iscritto il: gio lug 23, 2015 9:47 am
Località: Puglia
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda XX3807 » dom mar 25, 2018 8:44 am

Ci sono le buche di Roma da riempire, le strade da pulire, la Salerno Reggio Calabria da asfaltare, le spiagge da ripulire etc etc etc e se non bastasse persino la neve da imbiancare.

Manodopera a costo zero ed effetto rieducativo. I costi risparmiati vengono usati per costruire nuove carceri ed ammodernare le esistenti.



Avatar utente
cane
Utente
Utente
Messaggi: 8087
Iscritto il: sab ago 31, 2013 2:02 pm
Località: Cecina Livorno
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda cane » lun mar 26, 2018 7:01 pm

XX3807 ha scritto:Ci sono le buche di Roma da riempire, le strade da pulire, la Salerno Reggio Calabria da asfaltare, le spiagge da ripulire etc etc etc e se non bastasse persino la neve da imbiancare.

Manodopera a costo zero ed effetto rieducativo. I costi risparmiati vengono usati per costruire nuove carceri ed ammodernare le esistenti.

Oggi una ventina di detenuti di rebibbia hanno pulito e fatto giardinaggio intorno al colosseo...

E' un esperimento, che potrebbe anche ampliarsi, ma i problemi sono tanti...

Il problema carceri e' complicatissimo, e la bacchetta magica non esiste...



Avatar utente
XX3807
Utente
Utente
Messaggi: 4510
Iscritto il: gio lug 23, 2015 9:47 am
Località: Puglia
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda XX3807 » lun mar 26, 2018 8:06 pm

Sei distante da Roma, ma sai che per strada ci sono gli extracomunitari che puliscono i marciapiedi con scopa e paletta e poi mettono il bicchiere per chiedere l'elemosina?

Fanno quello che dovrebbero fare gli spazzini pagati dalle mie tasse, o quello che potrebbero fare i detenuti mantenuti sempre con le mie tasse



gianpaolino94
Utente
Utente
Messaggi: 3946
Iscritto il: gio ott 10, 2013 8:50 pm
Località: Andes
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda gianpaolino94 » sab mar 31, 2018 11:28 pm

Questo tipo di soluzione viola il principio di libera concorrenza...
Perché mai si dovrebbero sacrificare dei settori di mercato per fare lavorare i carcerati?
Se avessi un'azienda di lavori stradali o di nettezza urbana non sarei felice se i carcerati mi togliessero lavoro...
Voi sì?

Il principio della certezza del diritto ( e dunque della pena) è sacro e va rispettato, nell'interesse di tutti.



Avatar utente
XX3807
Utente
Utente
Messaggi: 4510
Iscritto il: gio lug 23, 2015 9:47 am
Località: Puglia
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda XX3807 » mar apr 10, 2018 5:33 am

Perché l'interesse pubblico è prevalente sull'interesse privato.
Dopodiché è ovvio che tali soggetti dovrebbero essere messi a disposizione delle aziende già vincitrici dall'appalto e non prima per non inficiare il prezzo di gara



Avatar utente
cane
Utente
Utente
Messaggi: 8087
Iscritto il: sab ago 31, 2013 2:02 pm
Località: Cecina Livorno
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda cane » mer apr 11, 2018 4:29 pm

XX3807 ha scritto:Perché l'interesse pubblico è prevalente sull'interesse privato.

Teoricamente si...

Nella pratica gli interessi privati, dei singoli, delle lobby (che sono anche a basso livello) hanno sempre prevalso sull'interesse della collettivita'...

E' uno dei motivi perche' siamo in questa situazione disastrata....



Avatar utente
ale9191
Utente
Utente
Messaggi: 2076
Iscritto il: mer mag 10, 2017 7:13 am
Località: Firenze
Status: Non connesso

Nuova riforma dell’ordinamento penitenziario

Messaggioda ale9191 » mer apr 11, 2018 6:00 pm

Aggiorno informando che questa riforma è stata rimandata alle commissioni, che tra l’altro si devono ancora formare, come da dichiarazioni post-voto di M5S-Lega.




Torna a “Discussioni Politiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti